Fandom

Halopedia

Avery Junior Johnson

2 366pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione10 Condividi
Avery Junior Johnson
2555047-e3+2014+halo+2+anniversary+cinematic+-+johnson+-+i+know+what+the+ladies+like.jpg
Informazioni biografiche
Data di nascita

Secretata

Pianeta natale

Terra (Chicago)

Data di morte

11 Dicembre 2552

Luogo della morte

Installazione 04 (II)

Grado

Sergente

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Altezza

187,2cm

Colore dei capelli

Neri

Colore degli occhi

Marroni

Equipaggiamento
Armi

Equipaggiamento

Uniforme Marines UNSC

Informazioni crono-politiche
Epoca

Guerra Umani-Covenant

Fatti famosi

Affiliazione

UNSC

[Fonte]

Il sergente Avery Junior Johnson è uno dei protagonisti principali dell'Universo di Halo, prendendo parte in tutta la trilogia videogame (sin da Halo: Combat Evolved, fino a Halo 3) e nella maggior parte dei libri scritti al riguardo; accompagna Master Chief in tutti i videogame ed in tutte le avventure. Purtroppo muore nell'ultimo capitolo di Halo 3 per mano del guardiano dell'installazione 04, 343 Guilty Spark.

Storia e personalità

Avery Johnson Junior nasce a Chicago, sulla Terra. Nel 2552 è un Sergente maggiore UNSC, e sarà l'ultimo uomo a morire nel conflitto Umani-Flood.

Si arruola, appena gli è stato possibile, nei marines e viene mandato a combattere l'Insurrezione. Prende parte all'Operazione: TREBUCHET al fianco di Nolan Byrne. Viene poi mandato su Harvest.

Contatto su Harvest

Johnson era su Harvest per indagare sulla scomparsa di un cargo DCS ed in tale occasione lui e Byrne trovano e uccidono due Jackal. I due erano presenti al meeting tra i Brute e gli umani e combatterono contro Tartarus, Maccabeo e molti Grunt.

Parigi IV

Johnson combatte su Parigi IV dove prende una cassa di granate al plasma in modo che la sua squadra potesse usarle contro i Covenant. Durante tale operazione si espone a una grande quantità di radiazioni di plasma.

Tempo dopo Cortana trova nei suoi file medici il fatto che tale esposizione gli avrebbe provocato una malattia nominata "Sindrome di Boren" e per quel motivo non era infettabile dai Flood.

Battaglia dell'Installazione 04

Fa parte dell'equipaggio della Pillar of Autumn come sergente e riesce a sopravvivere all'attacco Covenant alla nave e a scappare con una navicella di salvataggio. Atterra su Halo con un gruppo di Marine e con loro si rifugia in una struttura dove resiste contro i Covenant fino all'arrivo di Master Chief. Successivamente, salito su un Pelican, viene portato in salvo con i Marine. Resta per qualche tempo all Base Alpha fino a quando il capitano Keyes non gli chiede di partecipare all' ispezione di un deposito armi. Entrato nel deposito, lui e la sua squadra vengono attacati e infettati dai Flood ma lui non viene infettato perchè è affetto da un malattia che lo rendeva immune ai Flood, la "Sindrome di Boren". Riesce a fuggire e incontra il Tenente Elias Haverson, il Caporale Locklear, e Sheila Polaski con cui sale su un Pelican fuggendo appena in tempo dall'Halo.

Raid su Reach

Il Pelican di Johnson si incontra con un caccia Longsword a bordo del quale si trovano John-117 e Cortana. Master Chief aveva visto il video sull'elmetto di Jenkins e preoccupato punta la sua M6D alla testa di Johnson prima che Cortana lo assicuri che è umano. La squadra assalta la nave Covenant Ascendant Justice e la usa per arrivare a Reach dove salvano Halsey e gli Spartan, successivamente la dottoressa svelerà in privato a John 117 il motivo per il quale il sergente johnson non è stato infettato dal Flood, ovvero la "Sindrome di Boren". Durante l'operazione FIRST STRIKE rimane sull'UNSC Gettysburg.

Battaglia di Nuova Mombasa

Subito all'inizio di Halo 2 riceve una Croce Coloniale da Lord Hood. Lascia la stazione Il Cairo a bordo dell' In Amber Clad. Nel livello I Sobborghi il suo Pelican con a bordo Master Chief viene colpito da uno Scarab e dopo alcuni combattimenti per le strade viene recuperato da un Pelican con il quale agirà in maniera secondaria alla missione.
Johnson-ODST warthog sparatoria.jpg

Il sergente Johnson e un gruppo di ODST falciano i Covenant durante la battaglia di New Mombasa

Battaglia dell'Installazione 05

Johnson partecipa in modo distaccato all' inizio della missione di John-117 ma viene presto chiamato da Miranda Keyes nella squadra che avrebbe cercato l' Indice. Dopo la morte del Profeta del Rimorso con Miranda Keyes, Stacker, Banks, Perez, Mckenzie e altri marines arriva alla Biblioteca, ma i Marine vengono uccisi dall'Arbiter che mette fuori combattimento lui e Miranda. Poi arriva Tartarus assieme ai Brute, e dopo aver scaraventato l'Arbiter li porta su Alta Opera ma allo scoppio della Guerra Civile Covenant viene riportato su Halo: a Tartarus servono solo Miranda e 343 Guilty Spark; Johnson con gli unici altri due sopravvissuti (Banks e Stacker, Dubbo non era con loro) sono imprigionato con degli Elite del Concilio e Cacciatori, tutti gli altri marines (tra cui forse McKenzie e Perez) vengono lasciati su Alta Opera. Dopo arriva l'Arbiter ( con il quale si allea ) e li libera. Dopo essersi impadronito di uno Scarab con il quale sfonda la porta del centro di Controllo aiuta l'Arbiter e gli Elite con un Fucile particellare a uccidere Tartarus.

Seconda Battaglia della Terra

Al suo ritorno sulla Terra Johnson viene informato sul fatto che una squadra di TALO ha "catturato" un Engineer, Virgil. Johnson va cosi ad interrogarlo in quanto l' Engineer aveva fatto sapere che avrebbe collaborato con l'UNSC fornendo ogni informazione di cui era a conoscenza. Grazie a Virgil, l'UNSC scoprì dove si trovava il portale per l'Arca.

In seguito agli eventi di Halo: Landfall Johnson viene informato sul punto in cui sarebbe atterrato Master Chief e si reca sul posto con una squadra comandata da se stesso e una comandata dal Sergente Reynolds. Arrivato sul punto dello schianto crede che Chief sia stato gravemente ferito o morto nell'impatto e vorrebbe chiamare un VTOL, ma John-117 si riprende dal colpo. Viene però catturato da un plotone di Brute che viene sgominato da Master Chief, l'Arbiter e altri marines. Viene poi estratto con gli altri da Kilo 23. Prende parte alla difesa della base Il Nido del Corvo ma è costretto a fuggire davanti a forze nemiche soverchianti. Partecipa in maniera distaccata alla Battaglia di Voi da sopra un Pelican. Segue le forze Elite e UNSC sull'Arca.

Battaglia dell'Installazione 00

Johnson conduce la squadra di John-117 nell'altopiano desertico davanti alla sala cartografica restando su Kilo 23. Conduce poi l'assalto alla terza torre ma viene raggiunto da diversi Brute che avevano ricevuto l'ordine di catturare un umano e portarlo a Verità che vuole costringerlo ad attivare l'Arca. A salvarlo arriva Miranda con un Pelican, ma viene uccisa da Verità. Subito dopo arrivano Master Chief e l'Arbiter, aiutati dai Flood, ma appena ucciso il Profeta, la Mente Suprema li attacca e li obbliga a scappare. Johnson riesce a fuggire subito con un Pelican.

Battaglia dell'Installazione 04B e morte

Johnson arriva sull'anello con l'Aurora Nascente e copre Master Chief e l'Arbiter con uno Spartan Laser. Alla fine viene ferito mortalmente da Guilty Spark perchè voleva attivare Halo che sarebbe successivamente esploso. Le sue ultime parole furono "Voglio andarmene... col botto".

Curiosità

  • Il sergente Johnson è l'unico essere umano oltre a John-117 a essere stato assaltato da una Forma Infettiva Flood ed esserne sopravvissuto.
  • Unica eccezione è nel livello "Halo" di Halo 3, nel quale, uccidendo Johnson subito prima del filmato dell'attivazione dell'anello, alla fine della sequenza potremo ritrovarlo di fianco a noi a causa di un errore di gioco, e permettere alle forme infettive di trasformarlo in una Forma da combattimento.
  • Johnson è sinora comparso in tutti i giochi di Halo tranne Halo Wars ed è uno dei personaggi che è comparso di più in assoluto. In Halo: Reach la sua voce può essere acquistata per 100.000 crediti.
  • Acquistando Halo 3: ODST, ordinandolo online prima della data di uscita, era possibile impersonare il Sergente Johnson nella modalità Sparatoria.
  • Avery Johnson, avendo partecipato alla prima trattativa con i Covenant su Harvest finita poi nel sangue, ha assistito sia all'inizio che alla fine della guerra contro i Covenant.
  • In Halo 2 Johnson era immortale, come altri pochi personaggi, tra cui Rtas 'Vadumee e Miranda Keyes. In Halo 3 è possibile ucciderlo con una mole di danni contenuta in un breve lasso di tempo o con un colpo alla testa. Inoltre, i suoi colpi, nel caso di tradimento, risultano letali contro i giocatori, a qualunque difficoltà.
  • Dal libro: Halo: Il Primo Attacco e dalla missione 343 Guilty Spark di Halo: Combat Evolved, si capisce che Johnson è appassionato di musica Flip, discendente dell'Heavy Metal.
  • Finendo il videogioco Halo: Combat Evolved in difficoltà Leggendaria, si sblocca un filmato bonus dove si vede che Johnson muore sull'Installazione 04.

Galleria

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale