Fandom

Halopedia

Covenant Separatisti

2 366pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
- valign="top"
Covenant Separatisti

Informazioni Politiche

Specie appartenenti: * Sangheili
  • Unggoy
  • Mgalekgolo
  • Huragok
Comandante in Capo: Thel' Vadam'
Leader: *Thel' Vadam'
  • Rtas' Vadum
Branca Legislativa: Membri del Concilio Sangheili

Informazioni Sociali

Capitale: Sanghelios
Lingua: Covenant
Religioni: *Venerazione dei Precursori
  • Rinnegazione del Grande Viaggo

Informazioni Storiche

Data Formazione: 2552
Data Stabilizzazione: 2552


Quote blu1.png C'era onore nei Covenant una volta,e ci sarà di nuovo Quote blu2.png

~ Rtas Vadum'
Thel 'Vadamee infilza Brute.jpg

L'Arbiter Thel'Vadamee, capo degli Elite separisti,che uccide un brute con la sua lama energetica

Quando scoppiò la guerra civile Covenant si formarono due fazioni: i Covenant Lealisti, guidati dai Profeti, alleati con Brute, Jackal e Droni, e i Covenant Separatisti per lo più costituiti da Elite, benchè all'inizio i Grunt fossero dalla parte degli Elite e buona parte dei cacciatori fecero lo stesso. Allo scoppio delle ostilità gli Imperial Admiral nominarono l'Arbiter alla guida della rivolta. In seguito i Separatisti strinsero un'alleanza con l'UNSC, poichè scoprirono il vero uso per cui erano stati creati gli Halo. Questa alleanza fu creata per fermare dapprima l'attivazione dell'Installazione 05, e in seguito per porre fine alla guerra tra umani e Covenant. A terra sono comandati da Thel 'Vadamee mentre in orbita da Rtas 'Vadumee.

Storia

Origini

Il tutto iniziò quando il Profeta del Rimorso fu assassinato da Master Chief. Questo atto decise ai Profeti rimanenti di sostituire gli Elite con i Brute, come loro protettori, usando tale atto come giustificazione per la sostituzione; ovviamente, questo atto non fu preso tanto bene dagli Elite, che minacciarono di dimettersi dall'Alto Consiglio. Il Profeta della Verità decise poi di dare il comando delle flotte Covenant ai Brute, e allo stesso tempo ordinò agli stessi di compiere un genocidio contro gli Elite (ma travestiti da ribelli), affinchè essi fossero sterminati e i Brute prendessero il loro posto nella società Covenant. Ma ciò che accadde non era stato previsto: gli Elite risposero duramente al genocidio, scoprendo anche chi era dietro a tutto. Su Alta Opera scoppiò una guerra tra Elite (supportati da alcuni Cacciatori e Grunt) e Brute; durante questa guerra, molti consiglieri Elite furono uccisi.

L'alleanza con gli umani

Dopo ciò, gli Elite trovarono necessario allearsi con gli umani, perciò si incontrarono su Delta Halo; la necessità di questa alleanza fu data anche dal fatto che bisognava fermare Tartarus, ormai prossimo ad attivare l'Halo. Del resto, l'UNSC era sulla difensiva ed aveva due nemici, gli stessi degli Elite: i Flood e i Covenant.

Quote blu1.png Uno scontro equo... Quote blu2.png

~ Rtas 'Vadumee dopo aver appreso di essere in inferiorità numerica all'inizio della battaglia dell'Arca

Dopo qualche attrito iniziale, le due razze iniziarono a rispettarsi; gli Elite furono spinti dall'Arbiter, mentre gli umani dovettero per forza, dato che l'andamento della guerra era tutt'altro che favorevole.

Sangheili (guidati da Thel 'Vadamee) affiancano le forze U.N.S.C. per tutta la durata della battaglia dell'Installazione 00 fino alla scoperta del rimpiazzo per l'Installazione 04 fatta dall'Arbiter e da Master Chief.

Dopo la fine della guerra Umani-Covenant, gli Elite continuarono a combattere i Brute e, benchè all'inizio furono in notevole svantaggio, alla fine, con la scomparsa dei profeti, i Brute iniziarono a retrocedere, fino alla loro sconfitta.

Comandanti degni di Nota


Membri degni di Nota

Flotte

Navi

Razze membre

Capitale

Sanghelios

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale