Wikia

Halopedia

Emile-A239

Discussione5
2 261pagine in
questa wiki
Lavori in Corso Questa pagina necessita una profonda manutenzione sintattica, morfologica e/o ortografica.

Puoi migliorare questo articolo revisionandolo per intero e renderlo conforme alle norme della wiki.

Emile-A239
Informazioni biografiche
Data di nascita

11 Marzo 2523

Pianeta natale

Eridanus II, Luxor

Data di morte

30 Agosto 2552

Luogo della morte

Reach

Grado

Warrant Officer

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Altezza

208.4cm

Peso 106.5kg
Colore dei capelli

Neri (concept art)

Colore degli occhi

Verdi (concept art)

Equipaggiamento
Armi

Fucile a Pompa M45 TS

Equipaggiamento

Armatura MJOLNIR Mark V, variante EVA [C]

Informazioni crono-politiche
Epoca

Guerra Umani-Covenant

Fatti famosi

Partecipazione alla Battaglia di Reach

Affiliazione

UNSC

[Fonte]

Quote blu1 Io sono pronto, e tu!? Quote blu2

~ Le ultime parole di Emile

Emile-A239 o Noble 4 è uno SPARTAN-III Commando del UNSC che ha servito come artificiere con il Noble Team durante la Battaglia di Reach nel 2552.

Biografia

Emile è Nato a Luxor, su Eridanus II l'11 Marzo 2523 venne successivamente arruolato come parte della Compagnia Alpha per il programma segreto Spartan III. Come Jun-A266 e Carter-A259, è stato prelevato dalla compagnia prima della missione suicida Operazione PROMETHEUS nel 2537 per poi essere successivamente assegnato al Noble Team.

Programma Commando

Alcuni Spartan-III tra i più eccezionali, venivano selezionati e inseriti nel programma Commando, che prevedeva ulteriori potenziamenti rispetto a quelli del progetto ordinario. Emile dimostrò di essere all'altezza del Programma e venne potenziato ulteriormente, in modo da essere in grado di poter combattere in una MJOLNIR Mark V/B.

Personalità

Emile venne inizialmente definito "il tipo del silenzio", lasciando intendere che le sue azioni parlano per lui, ed è famoso per avere più problemi a relazionarsi con gli altri più di chiunque altro Spartan e per la sua spietatezza nei confronti dei Covenant. Emile salta subito all'occhio per due tratti distintivi unici nel team; il simbolo fantasma inciso da lui stesso sul suo casco e soprattutto per il Kukri che porta nel braccio destro.

Risulta avere un carattere tutt'altro che socievole, scontrandosi più volte col compagno di squadra Jorge-052 che invece dimostra di essere molto più misericordioso, soprattutto nei modi. Nella perizia psichiatrica del Colonnello Urban Holland che ha valutato il Noble Team nel 2552, Emile viene descritto come: attento ai dettagli, instancabile, membro effettivo dell'unità mantenendo una rigida disciplina fuori e dentro il campo di combattimento. Noto per impiegare troppa violenza contro gli insurrezionisti, Holland ritiene che sia meglio in futuro se dovesse esserci un altro attacco Insurrezionista, sostituirlo con Rosenda-344 visto che lui attira troppa attenzione dei mass media civili con i suoi modi, trattandoli con disprezzo e diffidenza.

In violazione diretta della sottosezione sette del protocollo Cole, Emile possiede un vasto arsenale di armi Covenant da contrabbando, tuttavia i suoi superiori ignorano le normali conseguenze di tale violazione poiché facente parte dell'Esercito e soprattutto di una squadra speciale Spartan.

A parte questo però si dimostrerà fino alla fine un compagno valoroso e coraggioso,arrivando a sacrificare la vita pur di consentire ai dati di Cortana, indispensabili per la sopravvivenza dell'umanità, di lasciare il pianeta Reach.

Nel monumento dedicato ai Noble, su Emile c'è scritto:

"Suscitava paura in tutti coloro che incontrava, mentre guidava la furia di un pianeta in rovina. Altrettanto spietata e forte è la sua lama affilata dalla battaglia. Si apriva la strada tra le forze nemiche, infondendo speranza in un intera razza. Contraddistinto dal teschio inciso sul suo elmetto, era l'ultima persona di questo pianeta che i suoi nemici vedevano. Come riconoscimento del suo spirito guerriero, gli rendiamo onore come l'implacabile furia dei Noble."

La caduta di Reach

Noble Four EmileA239

Emile A-239 osserva l'arrivo di Noble Six

Emile (ad eccezione di Noble Six) è l'ultimo Spartan della squadra Noble a morire su Reach, dopo Jorge, Catherine e il comandante Carter. Dopo innumerevoli peripezie in cui molti compagni hanno perso la vita, Emile viene inviato insieme a Carter e Noble Six nel cimitero delle navi UNSC dove dovranno consegnare "il pacchetto" ad un Pelican da trasporto che lo porterà a sua volta sulla nave UNSC Pillar of Autumn. Tuttavia mentre il Pelican pilotato da Carter è in volo per raggiungere la destinazione, esso viene colpito dai colpi al plasma di alcuni Banshee che Emile distrugge utilizzando un colpo EMP di lanciagranate; Carter ferito gravemente, comunica a Noble Six e Emile di saltare in volo e che ci penserà lui a coprirli. Emile dunque saluta per l'ultima volta Carter, dato che ormai ha compreso che la missione richiederà la vita, dicendo che è stato un onore combattere al suo fianco.

Una volta "scesi" e avvicinatisi alla struttura con un Mongoose, uno Scarab Covenant si frappone fra loro e l'obbiettivo e nonostante Emile suggerisca via radio al capitano Carter che possono affrontarlo, quest'ultimo sapendo che sarebbe un' impresa impossibile per loro affrontare a piedi un mezzo di tale grandezza e resistenza, decide di schiantarsi eroicamente con il suo Pelican contro lo Scarab facendo esplodere entrambi i mezzi e permettendo ai due di proseguire.

Ormai prossimi al molo della Autumn Emile corre alla Catapulta Gravitazionale lì vicino ed inizia a distruggere tutti i Banshee e i Phantom che può, cercando di coprire il più possibile Noble Six, nell'attesa che il Pelican da trasporto li raggiunga. Quando il capitano Keyes arriva, sapendo che senza il cannone attivo non sarebbe possibile sfuggire alla vetrificazione della zona, comunica a Six di scappare e che ci penserà lui a coprirli. Purtroppo però Six fa malapena in tempo a consegnare Cortana al capitano che un commando di tre Zelot Elite sbarcati da una nave Covenant che aveva superato il cannone, assale la posizione di Emile. Un Elite cerca di entrare nella cabina di fuoco del cannone ma lo Spartan uccide il primo alieno con un primo colpo di fucile a pompa che sfonda il vetro e un secondo colpo sparato a bruciapelo poco dopo; Emile abbassa la guardia per un attimo ed un secondo Elite lo raggiunge alle spalle trafiggendolo da parte a parte con la sua lama energetica per poi sollevarlo e preparandosi a dargli il colpo di grazia. Lo Spartan tuttavia con uno sforzo immane riesce a estrarsi con uno strattone la lama dal petto e a cogliere di sorpresa l'Elite trafiggendogli la gola con il suo coltello, afferrandolo poi con l'altro braccio e a trascinandolo a terra insieme a lui. Dopo aver assistito alla scena Noble Six si precipiterà sulla piattaforma dove arrivato in cima troverà il corpo senza vita di Emile appoggiato alla ringhiera del ponte circondato dai due cadaveri degli Zelot Elite.

Emile durante tutta la Battaglia di Reach utilizza come arma primaria il fucile a pompa TS M45, ma lo si vede utilizzare saltuariamente anche il lanciagranate M319 per distruggere alcuni Banshee e il Fucile d'assalto MA37 ICWS.

Curiosità

  • L'unica possibilità di vedere il volto di Emile e tramite concept art.
  • Emile (ad eccezione di Noble Six) è l'ultimo Spartan a morire della squadra Noble su Reach, dopo Jorge, Catherine, Carter e (molto probabilmente) Jun, e di conseguenza l'ultimo Spartan rimanente del team insieme a Noble Six.
  • Il cranio disegnato sulla visiera di Emile ha portato a molteplici soprannomi tra la comunità dei fan, tra cui "Skully" e "Ghost", a causa della somiglianza con il personaggio di Ghost in Call of Duty: Modern Warfare 2. In italiano i due personaggi hanno anche lo stesso doppiatore, cosa che accomuna maggiormente i due. In Call of Duty Ghosts, i soldati protagonisti indossano maschere molto simili al teschio sull' elmo di Emile.
  • Il coltello che porta sullo spallaccio della corazza è un modello di Kukri, un coltello utilizzato dal Gurkha.
  • Il teschio che Emile ha inciso sul visore della sua EVA è stato fatto da lui tramite il suo coltello, allo scopo di spaventare i nemici che lo affrontavano in battaglia e di farli scappare alla sua vista. Nota: nel doppiaggio inglese dice: "Yeah? I carved that myself. I'm very proud of it" ovvero "Si? L'ho intagliato da me. Ne vado molto fiero" riferito al teschio sul suo visore.
  • Nel Noble Team ha il ruolo di granatiere, ovvero uno specialista d'assalto e artificiere.
  • Il casco che indossa Emile appartiene al modello dell' armatura EVA Mark V.
  • Il casco di Emile, su Reach chiamato Eva [C] è ottenibile al rango di Comandante per 120000 CR nell'armeria, acquistando l'elmo EVA base per 30000 Cr.
  • Per ricreare l'armatura di Emile in multiplayer sarà necessario un totale di 1087000 e il grado di generale, e bisognerà acquistare: elmo EVA (30.000) disponibile da maggiore per sbloccare l'elmo con il teschio, Elmo Eva [C] (120.000) disponibile da Comandante, potenziamento HUL all'elmo (25.000), torso assalto/geniere (14.000) disponibile da comandante, spallaccio Sicurezza destro (275000 CR) disponibile da generale, spallaccio Operatore sinistro (28.000) disponibile da comandante, il polso tattica/tacpad (40.000) per sbloccare il penetrazione, il polso assalto/penetrazione (200.000) disponibile da comandante, strumentazione tattica/custodia pesante per sbloccare quella leggera (40.000), la strumentazione tattica/custodia leggera (100.000), ginocchiere Fj/para (10.000), visore d'oro (250.000) disponibile da colonnello. Il colore primario è acciaio, il secondario argento, il dettaglio corazza rosso. Nota: Essendo impossibile colorare lo spallaccio Sicurezza di rosso, la variante più simile e alternativa consiste nel colore secondario rosso.
  • Nel doppiaggio inglese Emile viene doppiato dall'attore Jamie Hector. In quello italiano da Diego Baldoin che ha doppiato anche Logan in Fable 3, Tai in Gears of War, Bartolomeno in Assassin's Creed 2 e Brotherhood, Ghost in Call of Duty: Modern Warfare 2 e Isaac in Dead Space 2.
  • Emile è nato a Luxor, sullo stesso pianeta di John 117 - Master Chief : Eridanus II distrutto durante la guerra contro i Covenant.
  • Sull'Onager, la torretta magnetica utilizzabile nel livello La pillar of Autum, si può trovare la tag di Emile "S239" e quella di Jun "S266" rispettivamente sopra e dal lato sinistro.
  • Giocando in modalità Co-op con uno o più condivisi, nel livello Winter Contingency, Emile apparirà senza il teschio sul visore mostrando una normalissima EVA dorata.
  • L'elmo di Emile è sbloccabile per l'avatar Xbox ottenendo una medaglia Bruciapelo in matchmaking. L'armatura è acquistabile per 400 Microsoft Points dal marketplace avatar.
  • Durante il livello La pillar of Autumn, quando troviamo il corpo di Emile a terra insieme ai due Elite Zeloti (uno di loro avrà ancora il kukri infilzato nel collo), è possibile notare che gli scudi dello Spartan e dei covenant sono ancora attivi. Sparandogli o colpendoli essi si ricaricheranno poco dopo.
  • Stando a quanto detto nel commento del gioco con alcuni membri Bungie, scaricabile da Halo Waypoint con il contenuto bonus della Legendary Edition di Halo: Reach, Emile nasconde le sue emozioni con l'umorismo. Una dimostrazione ne è la cutscene finale di New Alexandria in cui definisce Jorge, appena morto, come un sentimentale e dicendo a Six che lo avrebbe onorato a suo modo mentre vedere tutta la squadra assieme tranne Jorge sembra "quasi una riunione di famiglia".
  • Nel livello  "notte del solstizio", Emile e Jun sono gli unici membri del team assenti. Viene detto da Carter che Jun si trova a bordo di un Falcon, mentre la posizione di Emile è sconosciuta.
  • Emile è alto 2,08 m e pesante 106,5 Kg armatura esclusa.

La voce di Emile è disponibile per la sparatoria al prezzo di 10000 cR.

  •     nel livello "notte del solstizio la posizione di emile è sconosciuta e, tutt ora non si sà dove sia stato durante tutta la durata quella missione.

Galleria

  • Emile morto accanto allo Zelota che lo ha ucciso
  • Emile sul Pelican prima dell'inizio della missione Pillar of Autumn
  • Emile A-239
  • Emile accovacciato con il fucile a pompa
  • Emile con il suo amato coltello
  • Emile osserva l'arrivo di Noble Six

Nella rete di Wikia

Wiki a caso