Fandom

Halopedia

Flotta di Jul 'Mdama

2 361pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Lavori in Corso.jpg Questa pagina necessita una profonda manutenzione sintattica, morfologica e/o ortografica.

Puoi migliorare questo articolo revisionandolo per intero e renderlo conforme alle norme della wiki.

'''''

Flotta di Jul 'Mdama (in terminale).png

Informazioni di produzione

Proprietà Ordine del Nuovo Patto

Specifiche tecniche

Dimensioni Più di 30 navi
Comandanti noti Jul 'Mdama

Storia

Prima comparsa
Distruzione Ancora operativa
Battaglie combattute

Presente durante la Prima e la Seconda Battaglia di Requiem, la Flotta di Jul 'Mdama fu una delle flotte appartenente all'Ordine del Nuovo Patto ed era, appunto, comandata da Jul 'Mdama; durante gli scontri di Requiem, questa flotta combatté contro il Battlegroup UNSC Dakota, peraltro perdendo.

Storia

Dopo che ebbe scoperto il mondo scudo Requiem, la flotta rimase nella sua orbita per 3 anni, finchè il relitto dell'Aurora Nascente non venne attirato dal pianeta stesso, che aprì un pozzo gravitazionale distruggendo parecchie navi Covenant. Fu in seguito raggiunta dal resto della flotta, dato che quello che stazionava vicino a Requiem era solo un distaccamento, in attesa di segni di attività da parte del pianeta. Dopo la sconfitta del Didatta e il ritiro delle forze UNSC, la flotta ritornò su Requiem alla ricerca della mappa dei manufatti dei precursori. Durante la Seconda Battaglia di Requiem, in seguito all'arrivo del Gruppo di Battaglia Dakota, perse altre navi, per poi fuggire nell'iperspazio dopo aver avviato l'autodistruzione del pianeta.

Varie

  • È probabile che la seconda parte della flotta, prima di raggiungere Requiem, abbia combattuto sulla Luna di Draethus-V, tuttavia tale notizia non è ancora stata confermata.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso