Fandom

Halopedia

Halo: Combat Evolved Anniversary

2 361pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione85 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Lavori in Corso.jpg Questa pagina necessita una profonda manutenzione sintattica, morfologica e/o ortografica.

Puoi migliorare questo articolo revisionandolo per intero e renderlo conforme alle norme della wiki.

Quote blu1.png Dieci anni fa, Halo ha introdotto milioni di fan di un nuovo incredibile universo, e consegnato miliardi di ore di intrattenimento. Questo è stato dieci anni fa; questo è ora! Quote blu2.png

~ Annunciatore E3
Halo Anniversary Copertina.jpg

La copertina del gioco

Halo: Combat Evolved Anniversary (noto anche come Halo: Anniversary o Halo: CEA) è stato annunciato all'E3 2011, insieme ad Halo 4.

È il remake di Halo: Combat Evolved, sviluppato da 343 Industries in collaborazione con Sabre Interactive utilizzando le caratteristiche grafiche sviluppate da Bungie in Halo: Reach.

Anticipazioni

Sin dall'ottobre 2010 si vociferava riguardo ad un remake: pareva infatti che Microsoft avesse commissionato a 343 Industries lo sviluppo di tale progetto, sia per commemorare il lavoro svolto da Bungie sia per il decennale di Halo: Combat Evolved. In particolare, si vociferava sulla collaborazione o una commissione completa di Sabre Interactive, sulla data di pubblicazione coincidente con quella di Halo: Combat Evolved e sull'uso del motore grafico di Halo: Reach.[1]

Con continue discussioni, annunci ufficiali e smentite, si è giunti al mese di giugno, quando Microsoft ha ufficialmente annunciato il videogioco.[2]

Sviluppo

Il rilascio è avvenuto il 15 novembre 2011; il gioco è caratterizzato da una revisione grafica completa, sei mappe multiplayer classiche di base, Battle Canyon (la nuova Beaver Creek), Penance (versione ristilizzata di Damnation), High Hoon (il remake di Hang 'Em High), Ridgeline (la versione rifatta di Timberland), Solitary (ossia Prisoner) e Breakneck (Headlong, originariamente appartenente ad Halo 2); il tutto più una inedita mappa Sparatoria, chiamata Installazione 04, dove combatteremo contro i covenant supportati da ondate di Marines UNSC alleati. Ogni mappa multigiocatore contiene due varianti interne, una in stile anniversary, ed un'altra in stile improntato su Halo: Reach. A questo è incluso il supporto per matchmaking multiplayer Xbox Live, più la campagna cooperativa su xbox live (che, tuttavia, non è possibile effettuare se non con degli amici, a differenza di quanto accadeva in Reach).

Tra le novità, l'armatura di Master Chief è rifatta e migliorata per moderni standard grafici, pur mantenendo il Master Chief "MJOLNIR Mark V" come in Halo: CE. Inoltre, il design dei livelli in campagna e multiplayer è migliorato. Questo significa che tutto sarà più dettagliato e comprenderà più cose per riempire lo spazio che Halo: CE ha lasciato alle spalle.

Impatto grafico Anniversary.jpg

Esempio di grafica con differenze notevoli. NOTA: l'immagine della versione anniversary appartiene alla versione Alpha del gioco.

Un esempio degli aggiornamenti, può essere la Pillar of Autumn vista in Halo: Reach, completamente aggiornata e rimodernizzata, per avere un impatto grafico più evidente sul pubblico. Inoltre, il giocatore ha la possibilità di passare da vecchia grafica a grafica rinnovata con il semplice tocco del pulsante Back. Se ciò non bastasse, il gioco è sviluppato in maniera tale da supportare completamente i televisori 3D, anche se ciò risulterà probabilmente possibile soltanto con le ultime versioni di Xbox360 (Slim).

Tuttavia, gli sviluppatori non staranno a sacrificare l'atmosfera originale per la grafica. Anniversary è la semplice aggiunta di uno strato di più elementi grafici in cima alla grafica del gioco originale, mantenendo il gameplay originale e la fisica del classico Halo: Combat Evolved: già dai primi trailer si nota come il sistema delle armi ed i movimenti corporei siano scriptati su quelli di Halo: Combat Evolved e non su quelli di Halo: Reach. Inoltre, la musica è stata cambiata dalla colonna sonora originale di Martin O'Donnel e sostituito con il nuovo marchio "ri-orchestrazione" da Skywalker Orchestra. Se ciò non bastasse, il reparto sonoro è completamente nuovo per quanto riguarda armi, esplosioni ed altri elementi di vero gameplay; ciònonostante, il giocatore può decidere di utilizzare il vecchio comparto sonoro incluso nel videogame, ovvero con effetti sonori e colonna sonora di dieci anni prima.

Alcune altre aggiunte al gioco sono terminali e altri extra (teschi) nascosti[3], tra cui una funzione interessante con Kinect (scaricabile dal Marketplace) che permette di evidenziare elementi del gioco, fotografarli e aggiungerli ad un'enciclopedia in-game. Sono stati inoltre inseriti comandi vocali e video ad esempio per la ricarica dell'arma o il lancio di granate (la cui libreria è accessibile dal menù pausa). La campagna si svolgerà su una versione migliorata del motore originale, mentre in multiplayer sarà in tutto e per tutto quello di Halo: Reach, semplicemente con le "nuove" mappe.

A differenza di quanto accaduto con Halo 3: ODST, il gioco ha un solo disco.

Gameplay e caratteristiche

Il gioco, a prodotto finito, si presenta identico al precedente Halo: Combat Evolved. Unica differenza visibile, sta nelle animazioni delle scene filmate, che si presentano come totalmente nuove. Non è possibile, oltretutto, cambiare grafica durante una scena filmata del gioco.

Il doppiaggio è rimasto invariato, salvo rarissime eccezioni; i terminali nascosti mostrano contenuti video totalmente inediti e con gli stessi doppiatori utilizzati per la campagna.

Nella modalità campagna, la differenza a livello grafico con Reach è notevole: viene utilizzato un formato video diverso, vi sono effetti grafici (come le texture sfocate sulla lunga distanza) completamente nuovi ed un'abbondanza di particelle e dettagli come erba, fogliame e riflessi in tempo reale. Il motore che simula l'acqua è molto cambiato, e spesso gli skybox hanno elementi di contrasto molto marcati con la vecchia versione: un esempio, è lo skybox presente nel livello Halo, presso uno degli ultimi Emettitori di fasci, dove l'ambientazione di sfondo non combacia.

Multigiocatore e Menù

Si accede al multigiocatore dal menù principale di Anniversary; dopo aver effettuato un caricamento, il gioco ci permetterà di accedere ad un menù, il cui sfondo mostra il bozzetto di Forge World, in cui sono disponibili Cinema, Matchmaking, partite personalizzate e sparatoria personalizzata. Un'opzione apposita permette di ritornare al menù di Anniversary.

Le Playlist multigiocatore sono tutte intitolate "Anniversary". Sparatoria è effettuata solo ed esclusivamente nella playlist "firefight Arcade".

Ovviamente, il punteggio in crediti e i pezzi di armatura, sono tutti sommati all'account di Halo: Reach, almeno questo per chi giocasse su Xbox Live.

Prezzo ed edizioni

Di recente 343 Industries ha rilasciato un intervista riguardo al prezzo del gioco. Secondo quello che è stato detto, il gioco sara abbordabile da tutti i giocatori intenzionati a comprare il remake. Infatti (sempre sencondo 343) mentre i recenti FPS arrivano a costare anche 60€, Halo CE anniversary non supererà i 45€, ciò è un fatto molto positivo in quanto è probabile ci siano molte più persone invogliate a comprare il gioco, e 343 ha deciso di fare questa scelta anche perchè questo sarà il loro primo videogioco e vogliono che sia ottimo sotto ogni punto di vista. Il gioco, in italia può essere comprato a 39,90 €.

Per quanto riguarda le varie edizioni del gioco (versione standard, limitata ecc.) non è stato precisato molto ma pare che il gioco si presenterà in due edizioni: quella standard e quella che si potrebbe definire l'edizione limitata; quest'ultima versione è disponibile solo a chi ha prenotato il gioco, e conterrà i codici per sbloccare il teschio "Funerale del Grunt", l'avatar "Armatura di Master Chief" (male e female), le 6 mappe multiplayer rielaborate per Halo: Reach (5 di Halo: CE, 1 di Halo 2) e 48 ore di prova su XBOX LIVE.

Promozioni e trailer

La 343 Industries ha già rilasciato diversi trailer e messaggi promozionali di Halo Annivesary:

Trailer E3 2011

Questo trailer, rilasciato il 6 giugno 2011, rappresenta l'annuncio ufficiale di Halo: Anniversary. Il video consiste in un vero e proprio confronto tra l'Halo: CE originale e l'edizione del decimo anniversario (ancora in fase di sviluppo).

Videocommentario di 343 Industries

Si tratta di un video in cui i membri della 343 Industries descrivono in esclusiva per Halo Waypoint le qualità del nuovo gioco Anniversary.

Bonus per prenotazione

Il terzo video rappresenta un bonus commerciale: chi prenota il gioco prima del rilascio ufficiale riceverà come bonus l'elemento avatar xbox live di Master Chief (con armatura Mark V), e l'esclusivo Teschio Funerale del Grunt, in grado di modificare sensibilmente l'esperienza di gioco.

Trailer demo Il Silent Cartographer

Circa a metà luglio è stato rilasciato un quarto trailer che mostra una piccola parte del livello Il Silent Cartographer di Halo: CEA, si tratta ancora dell'alpha test. Il video dimostra che, come annunciato, basta un pulsante per passare della vecchia alla nuova grafica.

Trailer anticipazione Terminali

Un quinto video rilasciato verso fine luglio permette di ascoltare un anticipazione dei Terminali di Halo: Anniversary. La storia è narrata da un personaggio dell'Universo di Halo: 343 Guilty Spark.

Confronto suoni delle armi

Il 9 agosto 2011, Halo Waypoint ha rilasciato un video che mostra le differenze tra alcune armi di Halo: CE e Halo: CEA. Oltre ad un semplice remake grafico, i suoni delle armi hanno subito un cambiamento tutt'altro che di poco conto, avvicinandosi maggiormente a quelle di Halo: Reach.

Trailer mappe multigiocatore

Il 16 agosto 2011, 343 Industries ha rilasciato in esclusiva due trailer che mostrano le mappe Battle Canyon (Beaver Creek ristilizzata) e Penance (remake di Damnation). La grafica è completamente ristilizzata e la modalità multigiocatore è sostanzialmente identica a quella di Halo: Reach.

Trailer mappa Sparatoria

Il 17 agosto 2011, 343 Industries ha deciso di "regalare" ai fan di Halo un assaggio della nuova mappa sparatoria Installazione 04. Si tratta di un video basato sull'alpha test di Halo: CEA, che mette in risalto le analogie della "nuova sparatoria" con quella di Halo Reach.

Multiplayer beta

In occasione della festa di Halo (il 26 agosto 2011) è stato rilasciato un trailer che mostra l'avanzamento del multiplayer nella "beta" di Halo: Anniversary. Il multigiocatore è in tutto e per tutto identico a quello di Halo: Reach.

Trailer primo Terminale

Sempre il 26 agosto 2011 è stato rilasciato il trailer del primo Terminale di Halo: CEA, il video mostra 343 Guilty Spark mentre osserva la UNSC Pillar of Autumn entrare nell'orbita dell'Installazione 04.

Trailer secondo Terminale

Il 27 agosto 2011 è stato rilasciato il trailer del secondo Terminale di Halo: CEA, per la prima volta nella storia di Halo si possono vedere sei Guardiani insieme a diversi Precursori nel centro dell'Arca. Nel video è presente anche il "pianeta leggendario" di Halo 3.

Trailer demo 343 Guilty Spark

Sempre il 27 agosto è stato rilasciato un trailer che mostra una parte del livello 343 Guilty Spark di Halo: CEA.

Curiosità

  • Alcuni modelli poligonali non sono ereditati da Halo: Reach.
  • A prodotto finito, si nota come poche Texture siano state ricavate completamente da Halo: Reach; un esempio sono gli elite maggiori, completamente differenti da quelli visti su Reach.
  • Le mappe multiplayer saranno 6 mentre 1 sarà dedicata a sparatoria, inoltre Frank O'Connor ha annunciato che la mappa sparatoria offrirà un'esperienza diversa dalle altre; questo è un riferimento al numero 7.
  • Il Master Chief presentato nel trailer E3 2011 apparteneva alla versione Alpha; la versione Beta mostrava un modello poligonale ben differente, confermatosi nel prodotto finale.
  • inizialmente, era previsto un Master Chief con armatura molto simile alla Armatura Mjolnir Mark V B e con elmetto Mark V di Halo: Reach.
  • L'unico livello che 343 Industries ha cambiato dal punto di vista di gameplay, incidendo comunque molto poco, è stato La Biblioteca, implementando graficamente degli elementi luminosi in grado di indirizzare il giocatore in maniera giusta lungo il livello.
  • Il sistema delle armi pare invariato. La croce di mira dilatabile non è stata implementata.
  • Nel trailer presentato all'E3, a 0:52 si possono osservare i Flood, anche se non in primo piano. Ciò costituirebbe anche un riferimento al numero 7.
  • Nella mappa di sparatoria chiamata Installazione 04, potremo collaborare con dei Marine gestiti dall'IA. Dan Ayoub ha rivelato che l'idea doveva essere inclusa tempo prima ma che per precauzione è stata introdotta solo con questo remake, dato che l'ambientazione e le situazioni risultano più adatte. I marine giungeranno sulla mappa tramite Pelican e saranno in grado di supportare il giocatore coi veicoli.
  • Dan Ayoub ha dichiarato che sarà possibile "portare con se" la magnum nel multigiocatore: ciò è strettamente connesso al Title Update di Halo Reach, che permetterà di modificare la M6B in maniera da farla comportare esattamente come la M6D di Halo: Combat Evolved.
  • Il 15 ottobre, ad un mese esatto prima del rilascio del gioco, 343 ha rilasciato l'anteprima degli obbiettivi presenti nel gioco (proprio com'è avvenuto per Halo: Reach).
  • Nella mappa istallazione 04 nella modalità sparatoria in una struttura si può vedere attraverso una porta chiusa 343 Guilty Spark
  • Il logo del gioco contiene nel suo centro esatto una versione stilizzata ed in bassorilievo di 343 Guilty Spark
  • Scegliendo il livello Silent Cartographer,si noterà nell'immagine rappresentativa della mappa un Elite molto simile all'Arbiter di Halo 3 con una Lama Energetica e un Fucile al Plasma.
  • Iniziando il livello Pillar of Autumn ed arrivando all'ingresso del Ponte di Comando, sui poster nel muro, in basso a sinistra, si può vedere una Trollface.
  • Nel livello "La Pillar of Autumn", nella stanza di monitoraggio delle sale criogeniche, vi sono dei computer che indicano lo stato dell'utente all'interno dei tubi; su uno schermo evidenziato in rosso, vi è la tag di Linda-058, confermando quanto avvenuto in Halo: La Caduta di Reach; inoltre, il fatto che lo schermo sia evidenziato in rosso, potrebbe indicare che il tubo sia stato espulso dalla nave, come previsto dai protocolli di sicurezza.
  • Sulla copertina del gioco, se si guarda bene il visore di Master Chief si può intravedere il viso di un Grunt, come se Chief gli stesse mirando contro.

Obiettivi

Obiettivi Halo Combat Evolved Anniversary.png

Obiettivi della Campagna

Tra gli obiettivi "classici" di Halo, come ad esempio il completamento della campagna alle varie difficoltà o il completamento delle missioni e via dicendo, c'è una nuova "categoria" di obiettivi presenti nel gioco. Infatti tra questi troviamo, ad esempio, " Completa il livello 343 Guilty Spark in meno di 21 minuti" (chiaro riferimento al numero 7) o anche "Uccidi 100 Flood nel livello Keyes in difficoltà Eroica o superiore". Come è possibile vedere questi obiettivi non riguardano solo la campagna in generale, ma anche cose da fare nei livelli specifici.

Galleria immagini

Galleria video

Saga

Videogiochi Halo
Prima trilogia Halo: Combat EvolvedHalo 2Halo 3
Seconda trilogia Halo 4Halo 5: GuardiansHalo 6, ancora senza titolo
Prequel Halo WarsHalo 3: ODSTHalo: Reach
Anniversary Halo: Combat Evolved AnniversaryHalo 2: Anniversaryprobabili altri titoli
Raccolte Halo: The Master Chief Collection
Progetti annullati Halo: ChroniclesHalo MMOHalo DS
Non canonici Halo ZeroHalo: Custom EditionHalo: Out With a Whimper


Fonti

  1. http://www.iovideogioco.com/console/microsoft/xbox-360/halo-combat-evolved-remake-hd-novembre-2011/
  2. E3 2011, 6 giugno
  3. http://www.ingame.it/xbox/news/1657-e3-2011-halo-anniversary-conterra-dettagli-su-halo-4.html

Inoltre su Fandom

Wiki a caso