Fandom

Halopedia

Incrociatori UNSC

2 361pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Disambiguo Triste.png Pagina Disambigua – Ti informiamo che la pagina che stai leggendo è disambigua; qui sotto può essere riportata una lista con varie destinazioni.

Gli incrociatori UNSC sono le navi più potenti mai costruite dall'umanità. Possiedono armamento e corazza di gran lunga più resistenti di cacciatorpediniere e fregate.

Descrizione e ruolo

Gli incrociatori dell'UNSC sono delle navi capitali dalla lunghezza superiore al chilometro, come dimostrano gli Alcione, i quali sono i più piccoli di questa tipologia di navi da guerra.

A differenza delle navi capitali leggere, come i cacciatorpediniere e le fregate, gli incrociatori sono costosi e potenti; la tattica messa in atto dalla Marina UNSC prevede di utilizzare tali tipi di navi come supporto alle più piccole e meno potenti, ma anche più agili ed economiche, navi capitali leggere. Difatti, la potenza degli incrociatori è tale da poter combattere un incrociatore da battaglia classe CCS da solo, anche se ciò dipende ovviamente dalle caratteristiche di tali navi: ad esempio, gli Autumn, navi capitali pesanti del dopoguerra, possono ampiamente controbattere un CCS, poiché combinano dei CAM avanzati con uno scafo molto costoso e resistente.

Detto questo, gli incrociatori dispongono di una grande potenza di fuoco, unita ad una maggiore resistenza, mancando però di quantità.

Tipi di incrociatori e caratteristiche

Incrociatori leggeri

Usati solitamente come navi di scorta al fianco di fregate e cacciatorpediniere, sono più numerosi delle rispettive controparti pesanti, ma sono anche meno potenti; sono infatti armati con un singolo CAM, anche se posseggono più missili Archer. La loro principale caratteristica è, però, quella della struttura portante, progettata dal dottor Robert McLees: dato il costo elevato, essa fu giudicata troppo costosa, e quindi abbandonata, ma ritornò in auge quando scoppiò la guerra Umani-Covenant. Non a caso, questo mix di Titanio-A e strutture a nido d'ape poteva resistere, addirittura, ad almeno cinque colpi di Siluri al Plasma, se non di più, e perciò si rivelò utile contro le navi Covenant. Peraltro, durante la Battaglia di Reach, si scoprì che questa classe era in grado di resistere ad un colpo diretto di proiettore d'energia, in quanto la UNSC Pillar of Autumn fu colpita da quest'arma, e malgrado gli ingenti danni, continuava a funzionare, tant'è vero che riuscì a sparare una scarica di CAM.

Incrociatori pesanti

Usati come navi ammiraglie per la loro potenza e per il loro numero (piuttosto esiguo), possiedono una spropositata potenza di fuoco, che li permette di sopravvivere alle navi Covenant più grandi. Possiedono due CAM pesanti e 60 batterie lanciamissili Archer, nonchè una corazza spessa circa 191 cm, che li permette di resistere a parecchi colpi di laser a impulsi, ma non permette una resistenza ai siluri al plasma tale quanto la corazza degli Alcione. Durante la Guerra Umani-Covenant, molti furono distrutti durante i primi anni di guerra, e i rimanenti furono posti a tutela delle Colonie Interne.

Dopo la guerra, fu costruita una nuova classe di incrociatori pesanti, diretti successori della classe Alcione. Lunghi 1.425 metri, questi nuovi vascelli combinarono la struttura degli Alcione (complessa e costosa, ma anche resistentissima) con un nuovo CAM e altre svariate migliorie.

Incrociatori superpesanti

Usati esclusivamente dagli ammiragli, benchè non si abbia certezza si può tuttavia presumere che il loro numero sia persino inferiore a quelli pesanti. Non sappiamo quanti CAM abbiano (anche se almeno due è plausibile), nè quanti pod di Archer, nonchè i metri di Titanio-A. L'unica nave conosciuta è la UNSC Everest, e si pensa che essi siano abbastanza potenti da resistere anche a un incrociatore da battaglia classe CCS. Ma ciò è una congettura, e le informazioni a riguardo di questa classe di navi sono pochissime.

Incrociatori Stealth

Poco si sa di queste navi. La UNSC Point of No Return è l'unica nave conosciuta ad appartenere a questa classe. Questa classe è Stealth, ma è anche meno lunga e potente delle altre classi. È probabile, inoltre, che la corazza di Titanio-A sia abbastanza resistente da resistere a svariati colpi di Torretta a Impulsi.

Nomi delle classi

Inoltre su Fandom

Wiki a caso