Fandom

Halopedia

Covenant Remnant

Reindirizzamento da Ordine del Nuovo Patto

2 366pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione10 Condividi
Cortana Bozza.jpg
Questo articolo è una bozza!

Questo articolo dev'essere sviluppato, ma puoi aiutarci a modificarlo.

Untitled223.png

Jul 'Mdama,il leader dell'Ordine


L'Ordine del Nuovo Patto nato ufficialmente nel 2553sotto la guida dello Zelota Comandante di Flotta Jul 'Mdama e del Kaidon Panomè una fazione formata da ex membri dell'Impero Covenant rimasti fedeli al Profeta della Verità e ai Covenant Lealisti. Il loro leader è l'elite Jul 'Mdama.

Storia

Formazione

Dopo la Guerra Umani-Covenant e la fase iniziale del Grande Scisma, le razze membri dei precedenti Covenant tornarono nei loro sistemi originari, molti Sangheili e Jiralhanae tuttavia continuarono a combattere tra di loro, esaurendo costantemente le rispettive risorse militari. Un gran numero di Sangheili iniziarono a abbandonare la falsa religione dei Profeti e gli Elite caddero presto in una guerra civile, scatenata dal desiderio dell'Arbiter Thel 'Vadam di far pace con l'umanità, ostacolato da una vaga coalizione che si oppose al trattato di pace lanciando un assalto allo stato di Vadam, tuttavia il rapido intervento della UNSC Infinity capovolse le sorti della battaglia a favore dell'Arbiter. Jul 'Mdama, un ex Comandante di nave e un affiliato dei Servants of the Abiding Truth, è diventato disilluso verso l'Arbiter e l'umanità dopo esser stato rapito dall'Ufficio di Intelligence Navale; il suo pensiero si è rafforzato quando sua moglie, Raia, fu uccisa nel conflitto civile. Dopo esser fuggito dalla detenzione dell'ONI sul mondo scudo Trevelyan, Jul ha guadagnato un piccolo gruppo di seguaci Sangheili sul mondo colonia Hesduros. Fingendo una devozione religiosa ai Precursori, decise di recuperare la tecnologia precursorea dal mondo scudo Requiem, proprio come gli esseri umani avevano fatto su Trevelyan. Anche se riteneva improbabile che un Precursore fosse ancora in vita, 'Mdama prevedé anche di trovare il Didatta, il capo militare dei Precursori, con cui ha condiviso il disprezzo per l'umanità.

Nel 2554, l'Ordine scoprì il Pianeta Scudo noto come "Requiem", ma non riuscì a trovare la trasmissione della sfera del Didatta affinché si potesse aprire il portale.

Nel 2557, ossia tre anni dopo, il gruppo ha guadagnato una formidabile flotta, consistente in almeno 16 incrociatori leggeri classe CRS e un singolo Trasporto classe CAS usata come nave ammiraglia. In quel momento hanno notato una nave umana, la UNSC Aurora Nascente, alla deriva verso il pianeta; hanno quindi tentato di bloccarla. La presenza di un Attivatore vicino all'installazione ha causato l'apertura di un portale; sia la Dawn che le navi Covenant sono state attirate nel pianeta dal pozzo gravitazionale emesso dal portale. Le forze dei Covenant rimanenti hanno immediatamente iniziato a stabilire posizioni in tutto il mondo scudo, scontrandosi con lo Spartan John-117, che era arrivato con la Dawn; si sono inoltre scontrate con le locali Sentinelle minori. Un trio di incrociatori leggeri ha infine raggiunto il nucleo di Requiem, dove il Didatta fu imprigionato. A questo punto le forze dei redivivi Covenant erano sotto attacco dei Prometeici, che cercavano di prevenire il raggiungimento del Didatta. Nonostante l'ostilità dei Covenant e dei Prometeici, John-117 raggiunse presto il Cryptum del Didatta e lo rilasciò accidentalmente, provocando l'inchinamento adorativo di tutte le forze Covenant nei paraggi.

Attraverso il loro odio reciproco dell'umanità, le forze Covenant e Prometeiche (ora controllate dal Didatta), hanno formato rapidamente un'alleanza. I Covenant hanno aiutato le forze del Didatta nell'attacco all'Infinity, anche se le difese della nave hanno messo fuori combattimento due incrociatori e quindi costretto il Didatta a ritirarsi. Più tardi, hanno difeso una rete di cannoni particellari che proteggeva il generatore del pozzo gravitazionale del mondo scudo, impedendo all'Infinity di fuggire; tuttavia hanno sono stati nuovamente sconfitti. I Covenant hanno poi dispiegato dei Phantom e dei Litch per accompagnare la nave ammiraglia del Didatta alla Stazione Ivanoff, una struttura dell'Ufficio d'Intelligence Navale. I Covenant rimanenti hanno guidato l'assalto alla stazione per acquisire il Compositore, una superarma dei Precursori. L'attacco ha preso i difensori di sorpresa; nonostante gli sforzi di John117 il Didatta riuscì a prendere il Compositore.

Nel 2558 le forze militari dei Covenant rimanenti sono ancora su Requiem. In quel tempo, stavano cercando la personalità archiviata della Bibliotecaria nella speranza di trovare altri artefatti precursorei. Questa ricerca li portò nuovamente a un conflitto contro i Marine, le Forze aeree e gli Spartan dell'Infinity, che era tornata dopo sei mesi dalla ritirata dal mondo scudo.

Specie membri dell'Ordine

Membri degni di nota

Curiosità

  • Esteticamente, gli Elite in Halo 4 sono molto diversi dagli Elite visti in Halo: Reach o in Halo 3, dato che hanno una testa più grande e delle mascelle più sporgenti.
  • I Jackal in Halo 4 hanno un aspetto più rettiloide rispetto ai Jackal incontrati nella Guerra Umani-Covenant.

Questa fazione rimanente è una continuazione dei precedenti Covenant che continua a venerare i Precursori in seguito alla Guerra Umani-Covenant, al Grande Scisma e alla scomparsa dei San' Shyuum. Il leader di questa fazione ribelle è Jul 'Mdama. Questi Covenant continuano a opporsi all'UNSC in seguito alla Guerra Umani-Covenant; sono classificati dall'UNSC come terroristi e la stessa organizzazione è classificata più come un culto religioso piuttosto che come il vero e proprio impero dei Covenant originari.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale