FANDOM


Pianeta scudo di Halo Wars

Il Pianeta scudo come appariva dallo spazio

Il pianeta scudo di Halo Wars (designazione numerica 0459) è un'installazione dei Precursori che serviva a contenere le Navi Colosso. Venne distrutto nel 2531 dalla Spirit of Fire.

Struttura

Paragonato a Onyx, questo Pianeta Scudo ha una struttura molto semplice: la Sfera Micro Dyson è assente, rimpiazzata da un'altra superficie perfettamente abitabile dentro il pianeta, dotata addirittura di Sole artificiale al centro. L'interno è accessibile attraverso vari tunnel situati sulla superficie esterna.

Superficie Mondo Scudo Halo Wars

La superficie esterna del mondo scudo

Superficie Esterna

L'esterno appariva un grande deserto roccioso con masse d'acqua ed era pesantemente infestata dai Flood. In alcuni punti la superficie veniva coperta da biomassa Flood. Questa situazione si è venuta anche a creare perché all'esterno le Sentinelle si mostravano raramente; l'atmosfera era ricca di polveri e detriti probabilmente per evitare che i Flood fuggissero dal Mondo Scudo.

Sulla superficie ci sono parecchi resti di quelle che sembrano Navi dei Precursori ed alberi morti, indicando che la superficie una volta era abitabile.

Superficie Interna mondo scudo halo wars

Panorama della superficie Interna

Superficie Interna

Al contrario della superficie esterna, l'interno era perfettamente terraformato ed solo pochissimi Flood erano riusciti a penetrare le difese dei tunnel e infettare la superficie interna; ma l'infezione interna era molto limitata a causa della massiccia presenza di Sentinelle.

Ci sono anche installazioni uniche su questo pianeta:

Impianto dei tunnel

Tunnel interni Mondo Scudo Halo Wars

Il sistema di tunnel del mondo scudo

Molti tunnel che conducevano dentro la struttura erano controllati da una IA (altro non che il Guardiano dell'Installazione) ed erano sorvegliati da Sentinelle, dotati anche di un raggio che distruggeva la biomassa Flood

I tunnel erano nascosti in punti strategici: per esempio la Spirit of Fire venne risucchiata da un portale che era sommerso in un oceano.

Nonostante tutte le precauzioni alcuni Flood riuscirono a passare.

Apice

L'Apice è una piattaforma vicino alla quale si trovano le Navi Colosso. È accessibile dal Sito Base Apice, un teletrasporto sulla superficie interna. Può essere attivato da un Attivatore.

Struttura di Contenimento

La struttura di contenimento Flood è situata sulla superificie esterna, invasa dai parassiti, e la biomassa Flood è cresciuta intorno come conseguenza. Nonostante ciò il contenimento è ancora parzialmente funzionante

È da qui che i Flood fuggirono per infestare la superficie esterna ma non si sa come fecero, probabilmente furono liberati da qualche viaggatore ignaro.

Altre

Ci sono molti impianti minori: Basi di rifornimento, reattori, impianti di costruzione delle Sentinelle, e all'esterno vi sono delle reliquie che consentono di liberare i Flood (non si sa perchè sia stato creato un modo così semplice per liberare i parassiti), probabilmente c'e stato un tentativo nel trasformare i Flood in armi biologiche.

Storia

Guerra Precursori-Flood

Questo Mondo Scudo venne costruito verso la fine della Guerra Precursori-Flood per ospitare delle Navi Colosso ed proteggere i Precursori contro l'Effetto Halo, ma grazie al tradimento di Mendicant Bias i suoi occupanti non arrivarono mai.

Dopo un tempo non specificato e per cause ignote, i Flood riuscirono a scappare dalle strutture di contenimento ed infestarono la superficie ma non riuscirono mai ad infettare l'Interno.

Guerra Umani-Covenant

Questo Mondo Scudo venne scoperto nuovamente nel 2531 dalle Forze Covenant dopo aver attaccato Arcadia ed stabilirono un avamposto nella superficie interna, non riuscendo ad attivare il Sito Apice perché era richiesto un umano

Successivamente, la Spirit of Fire seguì la nave Covenant dopo che l'Arbiter Ripa 'Moramee rapì la dottoressa Anders. Ma quando arrivò al pianeta trovò solo una landa desolata con il segnale della professoressa che sembrava provenire dalla superficie, cosi Cutter inviò squadre di ricognizione.

Purtroppo, quando atterrarono le squadre inviarono solo un segnale audio prima di essere attaccate da creature misteriose; Forge atterrò e dopo aver sconfitto un piccolo gruppo di Covenant scoprì che i Flood aveva infettato le squadre. Il sergente salvò 10 squadre di ODST che si erano perse, ma 2 squadre erano "stati morsi" e si trasformarono poco dopo. Riprendendosi i due Elephant rimasti e stabilirono una base avanzata per cercare meglio Anders

Una volta stabilizzata la base, Forge scoprì che il segnale di Anders era un falso prodotto da una gigantesca forma Proto Mente Suprema, probabilmente in punto di evlversi in una Mente Suprema.

Insieme alla Squadra Rossa Spartan Forge riuscì a distruggere la forma Flood ed immediatamente un nuovo segnale apparì, questa volta proveniente da un'oceano

Quando arrivati, però, il Mondo Scudo si aprì facendo uscire delle Sentinelle e la Spirit of Fire cominciò ad essere risucchiata all'interno; il Capitano decise di evacuare tutte le forze rimaste sulla superficie. Dopo una terribile battaglia tra i Flood e l'UNSC, le forze di terra riuscirono ad tornare sulla nave, cosi ché dopo che il Mondo si richiuse la Spirit cominciò l'ascesa nei lunghi tunnel

Poco dopo però dovettero controllare un'infestazione di Flood sullo scafo e degli attacchi dalle Sentinelle, per il fatto che una IA aveva rilevato una minaccia di livello tre ed creature non identificate, attivando cosi un raggio che distrusse la biomassa ed chiamando le Super Sentinelle. Questa IA altro non era che il Guardiano dell'Installazione del Mondo Scudo.

Con un'enorme sforzo e con l'aiuto del raggio ripulitore, i Flood vennero debellati e la Spirit of Fire usci dai Tunnel.

Arrivata nella superficie interna, la nave venne danneggiata al nucleo per evitare lo schianto contro un Destroyer Covenant ed vennero abbordati, ma grazie ai Cyclops che ripararono il nucleo, il peggio venne evitato ed i Covenant vennero respinti.

Intanto Anders, dopo essere scappata dall'Arbiter, fu salvata dall'attacco di 3 Forme Infettive dal Sergente Forge e la scortò a un Pelican che la portò alla nave per trovare un modo per fermare i Covenant. Successivamente Forge stabilì 4 basi nella zona ed riuscì a catturare un Super Scarab.

Anders trasse conclusione che l'unico modo per fermare i Covenant era sacrificare il Mondo Scudo, usando il loro Motore Iperspaziale per mandare la stella interna in supernova, ma questo gli avrebbe impedito di tornare a qualsiasi mondo controllato dall'UNSC

Il Capitano accettò e il nucleo venne portato tramite Elephant fino al Sito Apice dopo una lunga opposizione di Flood e i Covenant. Una volta arrivati, Forge ed la Squadra Rossa cominciarono a preparare il nucleo per la discesa automatica ma vennero presi in un'imboscata dall'Arbiter ed alcune Guardie d'Onore. L'Arbiter uccise uno degli uomini di Forge; vedendo questo, Forge decide di attaccare Moramee personalmente. Poco dopo, gli Spartan si sbarazzarono degli Elite, ma l'Arbiter ferì gravemente Forge prima che lui lo uccidesse con un'accoltellata a tradimento mentre 'Moramee gongolava della sua vittoria

Nella collutazione però, il timer remoto automatico si guastò ed l'attivazione manuale era richiesta. All'inizio Jerome si offrì volontario ma Forge rifiutò la proposta dello Spartan e si offrì di andare, dichiarando che gli Spartan sarebbero serviti di più per salvare la galassia. Cosi la Squadra Rossa gli augurò fortuna e dell'onore di aver servito con lui ed tornarono sulla nave.

Tuttavia, un'ultimo ostacolo rimaneva: il Mondo Scudo, rilevando la presenza di Flood nelle vicinanze del portale, si autosigillò con uno portale impenetrabile, che era disattivabile solo eliminando le varie minacce (Covenant e Flood) ed attivando il portale con un'ordine specifico. Una volta eliminate le minacce ed attivato il portale, la Spirit disse addio a Forge ed scappò dal Mondo Scudo, che esplose pochi minuti più tardi. Più tardi, con la nave senza nucleo a fusione, il Capitano ordinò all'intero equipaggio di entrare in criostasi perché era possibile che passassero molti anni prima di poter essere trovati.

Finale Leggendaria

Se si completa il gioco a difficoltà Leggendaria, è possibile vedere un filmato dopo i crediti in cui appare Serina che dice al Capitano Cutter "è successo qualcosa, signore"


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale