FANDOM


"Spettro"
Spettro
Informazioni biografiche
Data di morte

Prima del 2552

Grado

Sergente

Descrizione fisica
Specie

Umano

Sesso

Maschio

Colore dei capelli

Neri

Colore degli occhi

Castani

Equipaggiamento
Armi

Fucile d'assalto MA5C

Equipaggiamento
Informazioni crono-politiche
Epoca

Guerra Umani-Covenant

Fatti famosi

Disobbedisce agli ordini ricevuti per salvare i suoi compagni e redimersi con se stesso.

Affiliazione

Corpo dei Marine UNSC

[Fonte]

Quote blu1 Mi serve che tu sia forte - quanto basta per fare quello che non hai mai fatto in vita tua. Riuscirai a essere così forte da lasciarti andare e essere... semplicemente un uomo? Quote blu2

~ Una Marine al comando di Spettro, poco prima di morire

Il Sergente "Spettro" faceva parte del Corpo dell'Ade, meglio conosciuto come XIX Corpo Ingegneristico d'Assalto dei Marine.[1] Era famoso per essere una persona fredda, talvolta perfino sadica, e non provava alcuna emozione per niente e nessuno specialmente in battaglia, almeno fino alla morte di una sua compagna Marine che gli chiese di essere più umano per una volta.

Biografia

Era tristemente conosciuto tra i Marine per un pesante scontro sostenuto contro le forze Covenant in seguito al quale tutti i soldati del suo plotone persero la vita. In quest'occasione, una Marine in fin di vita chiese a Spettro di comportarsi in maniera più umana almeno per una volta, poiché egli era sempre apparso come un individuo dal cuore di ghiaccio, sadico e senz'anima. La Marine morì poco dopo fra le sue braccia, e Spettro "morì dentro" urlando al cielo e giurando di vendicare il proprio plotone.

Battaglia di Algolis

Quote blu1 E per quest'ultimo unico istante, sono di nuovo umano. Quote blu2

~ Ultime parole di Spettro

Spettro era stato mandato con il Corpo dell'Ade a distruggere materiali per la navigazione spaziale e prototipi di armamenti durante la Battaglia di Algolis, in accordo con le direttive del Protocollo Cole. All'iniziò sembrò che stesse disobbedendo all'ordine di distruggere un set di esoscheletri da battaglia utilizzando uno dei prototipi per prendere parte alla battaglia in corso. Tuttavia, egli sostenne di stare solo compiendo il proprio dovere, sfruttando il tempo rimasto prima dell'auto-distruzione dell'armatura per fornire copertura ai Marine e ai civili in attesa dell'estrazione da Algolis.

Spettro riuscì a tenere occupati i nemici abbastanza a lungo da permettere a un gruppo di shuttle d'evacuazione di scappare, ma venne sopraffatto subito dopo. Vedendo che gli shuttle erano riusciti a fuggire sani e salvi, Spettro prende coscienza della sua umanità ritrovata dopo aver pronunciato il codice per l'auto-distruzione del prototipo: "Be human" ("Sii umano" nella versione italiana). L'esplosione risultante è tale da annientare Spettro e tutte le forze Covenant nell'area circostante.

Un Comandante a bordo di una nave in orbita su Algolis che si occupava di compilare un log degli eventi decide di archiviare la richiesta di portare Spettro davanti alla corte marziale, segnalando invece che risulta disperso in azione e sottolineando il fatto che abbia dimostrato una condotta onorevole non solo come Marine ma anche come essere umano.[2]

Apparizioni

Galleria

Fonti

  1. Halo: Evolutions - Racconti Essenziali dall'Universo di Halo, Mezzanotte sulla Heart of Midlothian
  2. Halo Legends, Prototype

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale