FANDOM


Tartarus con Fist of Rukt

Tartarus con il Fist of Rukt

Tartarus è il comandante supremo dei Brute durante Halo 2, si differenzia dai suoi simili essendo più alto e decisamente più forte; inoltre la sua pelliccia e grigia, segno di un età avanzata e di forza. Nonostante ciò, Tartarus usa una versione differente del Martello Gravitazionale usato dai Brute Comandanti in Halo 3, più massiccio e dotato di più funzionalità. Il nome di questa leggendaria arma è pugno di Rukt.

Storia

Nella XXIII età del Dubbio (2525) Tartarus prestava servizio sull' incrociatore Conversione Rapida comandato dallo zio Maccabeo allora possessore del pugno di Rukt, il martello gravitazionale del clan che viene tramandato al più forte, di generazione in generazione, e che poi passerà nelle mani di Tartarus.

Tartarus appare per la prima volta durante la riunione dei Profeti, nella quale questi accusano il comandante Elite della flotta Meticolosa Giustizia (che in seguito diventerà l'Arbiter) di eresia, in quanto non è riuscito ad impedire la distruzione dell'anello Halo, sacro per i Covenant.

Tartarus al concilio

Tartarus assiste alla condanna di Thel 'Vadamee

Condannato, l'Elite viene torturato pubblicamente da Tartarus, che gli imprime il Marchio d'Infamia e lo sbatte in prigione in attesa di giudizio. Ricevuto l'ordine di scarcerare l'Arbiter, Tartarus non è per niente contento quando i Profeti Gerarchi affidano all'elite la corazza sacra degli Arbiter e lo inviano a debellare gli Heretic. Il Brute partecipa in modo distaccato alla missione recuperando l'Arbiter dall'installazione mineraria in caduta libera e catturando 343 Guilty Spark. Tartarus reincontra l'Arbiter quando questi ha recuperato l'Icona sacra su Delta Halo, dopo la morte di Rimorso, ucciso da Master Chief, con l'ordine preciso di recuperare la reliquia e uccidere l'Elite. Tartarus allora schernisce L'Arbiter dicendogli che l'ordine di ucciderlo è stato emanato dai Profeti e lo scaraventa nel pozzo dov'era sospeso l'Indice; fatto ciò cattura Miranda Keyes e Johnson e li porta su Alta Opera. Ricevuta la benedizione dai Profeti Gerarchi, Tartarus si dirige alla Sala Controllo dell'installazione 05 e tenta di attivarla. Quando sopraggiungono l'Arbiter e Johnson, che tentano di far ragionare il Brute spiegandogli la reale funzione degli anelli mediante Guilty Spark, Tartarus attiva il suo scudo personale e inizia una battaglia all'ultimo sangue con i nuovi arrivati. Nonostante la sua superiorità fisica e al suo scudo energetico, L'Arbiter riesce a sconfiggerlo.

Caratteristiche e personalità

Come tutti i Brute, Tartarus è incredibilmente forte, anche più dei suoi simili, e ricopre un' alta carica nella gerarchia dei Covenant. Nonostante le sue capacità in battaglia siano ottime, ha combattuto solo se minacciato direttamente, preferendo restare nelle retrovie o a bordo di svariati mezzi, supportando da lontano i suoi alleati. Ha una fede incrollabile nel Grande Viaggio e ha sempre eseguito gli ordini impartitigli dai Profeti. Lui è il primo Brute che vediamo usare il Martello Gravitazionale ed è protetto da uno scudo energetico molto difficile da abbattere, tanto che l'Arbiter e il sergente Johnson dovranno collaborare scaricandolo con Armi Covenant di grande potenza.

Galleria

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale