FANDOM


Trilogia Principale.jpg

Con "Trilogia Principale" si intendono i primi tre giochi sparatutto dell'Universo di Halo pubblicati da Bungie. La trilogia principale ha avuto un successo tale da rivoluzionare il mondo dei videogiochi per console (specialmente Online) ed ha permesso di creare, a partire da Halo: Combat Evolved (2001) uno dei franchise con più successo ed incassi: dai videogiochi infatti poi sviluppato il mondo dei Libri sull'Universo di Halo e tutte le varietà conseguenti.

Videogiochi componenti della trilogia

Halo: Combat Evolved

È il capitolo iniziale della trilogia e, benchè la storia sia di per se completa, lascia un finale aperto e la possibilità di sequel. Ha avuto un enorme successo ed è diventato il gioco dell'anno per console Xbox. C'è una versione per PC

Halo 2

Il sequel, con ancora più successo alla cassa rispetto al primo, che ha ampiamente ingrandito l'universo ed ha aperto la frontiera per la fazione degli Elite. Probabilmente il gioco determinante della trilogia, dato che le maggiori vicende storiche che condizionano la "Guerra Umani-Covenant" avvengono qui. Anche qui è presente una versione PC.

Halo 3

Attesissimo finale della prima trilogia, ha avuto un successo ancora più grande di Halo 2 ed ha concluso la "Guerra Umani-Covenant". Dotato di un multiplayer e di una modalità di gioco (anche in singolo) molto intensa e strategica, è ancora oggi considerato da molti il progetto definitivo di Halo. Dispone della Campagna probabilmente più corta della trilogia ma di un multiplayer molto personalizzabile e di una campagna progettata appositamente anche per più giocatori (infatti, i giocatori n° 2-3-4 saranno Elite con nomi propri e armature dedicate.

Espansioni/prequel

Halo 3 ODST.jpg

Halo 3: ODST, espansione stand-alone di Halo 3

Nel settembre 2009 è stato rilasciato da Bungie Halo 3: ODST, un gioco che è un espansione di Halo 3 in quanto ne eredita il motore grafico e la strategia di gioco (che varia solo minimamente, nel complesso). Con questo capitolo, ritenuto esterno alla trilogia, si completano le vicende avvenute tra Halo 2 e 3 a Nuova Mombasa, introducendo il quadro per spiegare l'obiettivo dei covenant sulla Terra durante il terzo capitolo. E' dunque un prequel di Halo 3 ma un gioco contemporaneo ad Halo 2. Inoltre non fa parte della trilogia, in quanto non si impersona Master Chief, ma una Squadra di ODST, soldati d'elite dell'UNSC ma non dotati di armatura MJOLNIR

Nel settembre 2010, è stato rilasciato l'ultimo videogioco di Bungie (che ha ceduto i progetti a 343 Industries), Halo: Reach, che si propone come prequel della trilogia e come un parallelo al libro Halo: La caduta di Reach. Questo gioco renderebbe, se si escludono alcune incongruenze coi libri e con altre fonti (quali i manuali di gioco di Halo 2 e Halo 3), la Trilogia un effettiva Tetralogia: si potrebbe considerare dunque come il quadro storico intorno a cortana, IA di primo livello dell'UNSC. Tuttavia, il fatto che le storie coincidano come finale (Halo Reach), e come inizio (trilogia), non è abbastanza per giustificare un gameplay molto diverso (sia in campagna che in Multiplayer) ed un gioco idealizzato sulla squadra (benchè la campagna sia concepita quasi esclusivamente per il giocatore singolo). Tuttavia, va ribadita una relazione molto stretta tra le vicende di Halo: Reach e della trilogia.

Possiamo dunque considerare questi capitoli come completivi della trilogia ma non come elementi della stessa.

Remake

Da subito dopo l'entrata in commercio di Halo: Reach hanno cominciato a circolare voci riguardo alla possibilità di un remake di Halo: Combat Evolved, da parte di 343 Industries, col motore grafico di Halo: Reach[1][2]. Ciò significa, sicuramente, un più che notevole cambiamento dal punto di vista dell'assetto grafico, dato che non sarà un semplice porting in HD, ma un vero e proprio capovolgimento delle carte in tavola: benchè il motore di fondo rimanga lo stesso (infatti Halo: Reach utilizza una versione modificata del motore di Halo), ci saranno notevoli differenze, già preannunciate dalla casa stessa, riguardo allo stile estetico del gioco (come già visto nell'ultimo capitolo.

In prossimità dell'E3 2011 le tesi avanzate sembrano avere fondamento, ma rimangono grandi incertezze sia sulla qualità e la tipologia dei contenuti di gioco, e soprattutto sull'utilizzo del motore grafico, che pare sia un nuovo progetto, non solo lasciato a 343 Industries, ma anche in cooperazione con Saber Interactive.[3]

Sin da subito, si è pensato che il gioco dovesse essere pubblicato il 15 novembre 2011, per il decennale del gioco; tale ipotesi lo mette a confronto con alcuni nuovi titoli videoludici, concorrenti talvolta nel solo ambito della console Xbox, che possono rivelarsi avversari spietati per questo remake e ridurre le possibilità di successo per la Software House [4].

Il remake di Halo: Combat Evolved è stato poi confermato in via definitiva all'E3 2011.

Sequel della trilogia

La trilogia ha lasciato un finale aperto, ovvero con John e Cortana che si dirigevano con la Forward Unto Dawn su un pianeta inizialmente ritenuto sconosciuto, ma che dopo si scopre chiamarsi Requiem, il pianeta dei Precursori. Così, la nuova 343 Industries sta producendo un'altra trilogia, che ha a che fare con i precursori, dove ha già iniziato con Halo 4. La trilogia si chiama Reclaimer Trilogy, ovvero Trilogia dell'Attivatore, che svolge quindi ancora una volta il ruolo di John-117 e Cortana, sul pianeta Requiem.

Fonti

  1. http://www.geek.com/articles/games/halo-combat-evolved-remake-expected-november-15-2011024/
  2. http://www.games.it/microsoft/xbox360/news/halo-combat-evolved-remake-decimo-anniversario.html
  3. http://gamesurf.tiscali.it/news/36972-1/halo-combat-evolved-una-rivista-conferma-il-remake.html
  4. http://www.hi-techitaly.com/news/gaming/4067-halo-combat-evolved-in-arrivo-un-remake-in-hd-per-le-feste-natalizie.html

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale