FANDOM


Kit medico per template.png

Questa pagina non rispetta il Manuale degli Stili previsto per ogni pagina. Modificala per renderla conforme.

United Nations Space Command
Halo 4 ENSA Logo.png

Informazioni Politiche

Specie appartenenti: Umana
Leader: Terrence Hood

Informazioni Sociali

Capitale: Terra
Lingua: Inglese
  • Spagnolo
  • Russo
  • Cinese
  • Italiano
  • Tedesco
  • Francese
Valuta: Crediti

Informazioni Storiche

Data Formazione: 2164
Data Riorganizzazione: Probabile nel 2553, dopo la Guerra Umani-Covenant


L'United Nations Space Command (Comando Spaziale delle Nazioni Unite) abbreviato UNSC, è il braccio scientifico, esplorativo e militare delle Nazioni Unite, della Colonial Administration Authority e del Governo Unificato della Terra. Il braccio armato dell'UNSC è l'United Nations Space Command Defence Force (UNSCDF), organo predisposto alla difesa delle Colonie Interne ed Esterne.

A partire dalla distruzione di Harvest, l'UNSC combattè a lungo e strenuamente contro i Covenant per evitare l'estinzione dell'umanità e l'annientamento di tutte le forme di vita senzienti nella Via Lattea. Prima dell'arrivo del Covenant combatteva contro le varie fazioni ribelli dell'umanità.

Storia in sintesi dell'UNSC

Pre-UNSC: 22º secolo

Dalla seconda metà del 22º secolo la Terra conosce le più sanguinose guerre mai combattute tra le fazioni militarmente più forti.

2160: Guerra Interplanetaria

Tutto inizia nel 2160, quando una fortissima crisi economica porta in ginocchio l'economia terrestre, gravata da una sovrapopolazione in costante aumento. Le scarse colonie nel Sistema Solare come Marte non si rivelano una valvola di sfogo né aiutarono l'economia terrestre. In seno a questa situazione prendono piede due ideali politici, l'uno guidato da Vladimir Koslov, che propone il ritorno al comunismo nella sua forma più pura con l'eliminazione dei governi capitalistici e del capitale stesso; alcuni di questi fini sembravano raggiungibili mediante le "Crociate dei Lavoratori", enormi movimenti di protesta non sempre pacifici. Contrapposti ai Kosloviti si trovano i Frieden (pace in tedesco), partito dalle ideologie neofasciste che predica l'unità con l'eliminazione dei nemici del partito.

Marzo

Nel Marzo del 2160 inizia la Guerra delle Lune di Giove, conflitto innescato da secessionisti dei Frieden in lotta con le forze terrestri sostenute dalle Nazioni Unite. Il conflitto dura tre mesi e benchè non sia il primo è di certo il più sanguinoso e provoca il riarmo da parte dei governi terrestri.

2162: Guerra delle Foreste Pluviali

L'esplosione bellica delle Lune di Giove fa montare la tensione e costringe i governi a militarizzare le colonie. Scoppiano quindi numerosi conflitti, alcuni dei quali sulla Terra, tra i quali spicca la guerra delle Foreste Pluviali, uno scontro tra i due partiti e le Nazioni Unite attraverso tutto il continente Sudamericano. Questo conflitto è la goccia che fa traboccare il vaso: iniziano guerre devastanti che portano al primo impiego extra-terrestre dei Marine su Marte, ad Argyre Planitia, che vengono da ora in poi impiegati nelle azioni campali e negli abbordaggi a navi stellari. Si ha quindi un aumento dello stanziamento di fondi per cause belliche da parte delle Nazioni Unite. Questa mossa non è vista di buon occhio dai vari governi interplanetari che la vedono come un tentativo di instaurare un regime.

2163:Campagna di Argyre Planitia

La Campagna di Argyre Planitia su Marte da parte delle Nazioni Unite è primo impiego extra-terrestre dei Marines che segnano un successo incondizionato e vedranno il loro impiego futuro nelle battaglie campali e nell'abbordaggio a navi stellari.

2164: Nascita dell'UNSC

L'UNSC nacque dal bisogno da parte delle Nazioni Unite (UN) di risolvere militarmente una serie di conflitti che piagarono il Sistema Solare nella metà del XXII secolo.

Mentre Friedenisti e Kosloviani si davano battaglia in una guerra di ideologie, l'UNSC riuscì a domare le molte forze in campo ed a porre fine ai massacri in una serie di conflitti chiamati Guerre Interplanetarie. Alla fine del XXII secolo, l'UNSC divenne l'unica entità che governava il Sistema Solare.

2170: Unificazione del governo planetario

Formazione di un governo unico terrestre che tenta di risolvere il problema dovuto a una sovrapopolazione ancora in crescita dopo un decennio di guerre sanguinose e un grande esercito senza un nemico da combattere. In periodo post-bellico si hanno massicci movimenti di popolazione e sovrappopolazione, dovuti principalmente alla distruzione delle Foreste Pluviali.

Più veloce della luce: il progetto SFTE

Passano gli anni e, dopo circa un secolo, nel 2291, viene inventato il primo motore iperspaziale, detto SFTE (Motore Transluminale Shaw-Fujikawa). Nel 2310 il governo terrestre inaugura la costruzione delle prime navi colonizzatrici e i volontari per il progetto affluiscono in massa, dato che la sovrapopolazione sempre più opprimente aveva reso la vita coloniale molto ambita. Il primo gennaio 2362 si ha il lancio della prima nave colonizzatrice, la Odyssey, e la creazione delle Colonie Interne. Data l'enorme spesa dietro i viaggi interstellari e la terraformazione di nuovi mondi, i primi coloni sono strettamente selezionati e solo i migliori partono; questo fattore renderà le Colonie Interne il motore principale dell'economia umana. Intorno al 2400 ha luogo la Guerra delle Colonie Interne, ma non si hanno dati certi al riguardo. In meno di 30 anni queste colonie arrivano a contare 210 pianeti, molti dei quali ancora i fase di terraformazione. Un secolo dopo, nel 2490, le colonie arrivano a contare 800 pianeti che si estendono per tutto il Braccio di Orione; queste nuove colonie, dette Colonie Esterne non sono avanzate come le Colonie Interne, le quali dipendono da quelle Esterne per i rifornimenti di materie prime. In questo periodo il pianeta Reach diventa il principale cantiere navale dell'UNSC, sede di accademie spaziali, centri di ricerca, basi di addestramento e dell'ONI.

Il progetto Spartan

Spartan CQB con SMG.jpg

Uno Spartan 2.

Lente trasparente.png Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedi anche Progetto SPARTAN

Dal 2494 al 2513 hanno luogo due insurrezioni nel Sistema di Eridanus, entrambe soppresse. Queste rivolte convincono l'UNSC a dare avvio al Progetto SPARTAN per far fronte alla minaccia che queste rivolte rappresentano. Per questo progetto vengono rapiti 75 bambini in tenera età, rimpiazzati da Cloni Flash e il 9 marzo 2525 sottoposti ad una serie di interventi che gli provocano una serie di mutazioni potenzianti sia fisiche che biologiche. Purtroppo solo 33 bambini riescono ad assimilare questi potenziamenti, 12 rimangono invalidi e 30 muoiono. Inoltre, il 3 Febbraio dello stesso anno, la colonia Harvest non dà più alcun segnale...

Guerra Umani-Covenant

Primo contatto

Quote blu1.png La vostra distruzione è la volontà degli Dèi... e noi siamo il loro strumento. Quote blu2.png

~ Il primo messaggio rintracciato dall'UNSC.[1]

A investigare sulla mancanza di segnali da parte di Harvest, viene inviata una nave scout, la Argo, che però da un solo segnale che conferma l'uscita dall'iperspazio nell'orbita di Harvest, il 20 Aprile 2525, e poi scompare. In risposta a questa sparizione misteriosa l'UNSC invia il Gruppo di Battaglia 4, composto dalla Corazzata Heracles e dalle Fregate Arabia e Vostok. Le navi arrivano nell'orbita di Harvest il 7 Ottobre dove scoprono che l'intera superfice planetaria è stata vetrificata. Il Gruppo rileva quindi una nave aliena in orbita che attacca: lo scontro che ne segue vede la distruzione immediata dell'Arabia e della Vostock; l'Heracles riesce ad aprire una faglia iperspaziale ed a fuggire, anche se gravemente danneggiata. Per i danni subiti la nave impiega moltissimo tempo prima di riuscire a contattare l'UNSC, ad informarlo sulla distruzione della colonia ed a portare il fatidico messaggio degli invasori.

Battaglie nelle Colonie Esterne

Il Vice Ammiraglio Cole mobilita la più grande flotta da guerra mai allestita per riprendere Harvest, il Gruppo di Battaglia X-Ray. Purtroppo nel combattimento che ne segue due terzi delle forze umane vanno perdute mentre i Covenant perdono tutte e 10 le navi intorno ad Harvest. Cole, promosso ad Ammiraglio, cerca allora di far fronte alle numerose richieste di soccorso da parte di altre colonie attaccate e invia le sue forze nel tentativo di intercettare gli invasori. Viene anche catturato un Covenant che rivela qualche informazione sulla sua razza e sui motivi religiosi del genocidio umano. Benché le tattiche dell'Ammiraglio siano geniali, però, la superiorità tecnologica dei Covenant è soverchiante e nel 2535 si ha la conferma che tutte le colonie esterne sono state distrutte. Viene quindi emanato il Protocollo Cole, che intima a qualsiasi nave di compiere tutto il possibile per evitare di far cadere nelle mani degli invasori le coordinate della Terra, compresa l'autodistruzione o salti iperspaziali casuali. Chi non segue il protocollo Cole viene riconosciuto come traditore e può essere punito con la pena di morte o con il carcere a vita.

La caduta di Reach

Il 31 Agosto 2552 una massiccia flotta Covenant entra nello spazio delle Colonie Interne puntando dritta su Reach; l'UNSC è consapevole che il pianeta va incontro alla sua fine, ma ordina di resistere. I 20 Super CAM e la flotta posizionati a difesa del pianeta riescono a disintegrare 262 delle 335 navi avversarie prima di cedere. I Covenant vetrificano quindi Reach.

I Covenant sulla Terra

Nell'ottobre 2552 i Covenant scoprono la posizione della Terra; credendo che vi sia nascosto un manufatto dei Precursori, inviano una piccola task-force preliminare, che però viene quasi completamente annientata dalla Griglia di Difesa Orbitale. Tuttavia i Covenant ritornano poco dopo, con al comando della flotta la Nave-Chiave dei Precursori, il Dreadnought, annientando la resistenza terrestre. L'UNSC trova però degli alleati nei Covenant Separatisti, scissi dai Covenant a causa delle ripercussioni politiche dovute alla morte del Profeta del Rimorso. Dopo aver devastato la Terra e aver aperto il portale, i Covenant Lealisti si dirigono sull'Arca.

Battaglia dell'Arca

I Covenant Separatisti e l'UNSC tentano allora un azione congiunta per tentare di fermare i Lealisti, riuscendo ad uccidere Verità e portando a termine la guerra, il 3 Marzo 2553.

Organizzazione

Personale UNSC

Struttura

Marina UNSC

Lente trasparente.png Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedi anche Marina UNSC

Corpi dei Marine UNSC

Lente trasparente.png Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedi anche Corpi dei Marine UNSC

Esercito UNSC

Lente trasparente.png Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedi anche Esercito UNSC

Sistemi coloniali, mondi, città

Sistema Solare

  • Terra
    • Africa
    • Asia
      • Korea del Sud
        • Seongnam
          • Special Warfare Center
    • Oceania
    • America
      • Cuba
        • Havana
        • Ascensore Spaziale Centenario
      • Repubblica del Cile
      • Repubblica Unita del Nord America
      • Messico
        • Città del Messico
          • Base Segundo Terra
      • New Jersey
        • New Jersey
        • Cleveland
        • Unita 126
          • Vecchia Cleveland
        • Chicago
          • Zona Industriale 08
          • Gut Check
          • Rebound
          • Severe Tire Damage
          • Il Seropian
          • Halsted Street
      • Indiana
        • Boston
          • Base Chawla
      • Commonwealth del Kentucky
        • Grandi Laghi
          • Lago Michigan
          • Spazioporto dei Grandi Laghi
            • Terminal Cottonage Grove
      • Repubblica Federale di Germania
  • Luna
    • Accademia Lunare OCS
  • Marte
    • Chirone
    • Argyre Planitia
    • Cantieri Spaziali Reyes-McLees
    • Katagalgun
      • New Legaspi
      • New Manila
    • Mare Erythraeum
  • Giove

Epsilon Eridani

  • Reach
    • Montagne Highland
    • Base CASTLE
    • Camp Hathcock
    • Camp Independence
    • Fairchild Field
    • Armeria HIGHCOM Omega
    • Military Reservation 01478-B
    • Zona militare boscosa per l'addestramento riservato
    • Struttura ODS A-331
    • Torre Olimpica
    • Stazione di Reach Gamma
    • Accademia Navale di Reach
    • Ehilend-satellite naturale
  • Beta Gabriel
  • Tribute
    • Casbah
  • Circumstance
  • Tantalus

Sigma Octanus

Eridanus

Lambda Serpentis

  • Jerico VII - Vetrificato nel 2535.

Zeta Doradus

  • Onyx - "disassemblato".

Epsilon Indi

  • Harvest - Vetrificato nel 2525.
    • Utgard
      • Autostrada di Utgard
    • Gladsheim
      • Autostrada di Glasheim

Chi Ceti

Hellespont

  • Troy - Vetrificato.

Tauri

Altre Colonie

  • Biko - Vetrificato nel 2525.
    • Durban
  • Emerald Cove - Vetrificato nel 2542
  • Harmony - Vetrificato
  • New Harmony - Sconosciuto
  • Draco III - Vetrificato
  • Paris IV - Vetrificato
  • Charybdis IX - Sconosciuto
  • Minister - Abbandonato dall'UNSC
  • Sistema Hydra - Sconosciuto
  • Gilgamesh - Sconosciuto
  • Coral - Attacato dal Covenant nel 2552. Sconosciuto/ Probabilmente vetrificato
  • New Costantinople - Vetrificato
  • Tantalus - Sconosciuto
  • Mamore - Abbandonato dall'UNSC
  • Crystal - Abbandonato dall'UNSC
  • Sistema Groombridge 34 - Sconosciuto
  • Lune di Atlas - Abbandonato dall'UNSC
  • Far Isle - Sconosciuto
  • Miridem - Sconosciuto
  • Mariposa - Sconosciuto
  • Ballast - Sconosciuto
  • Arcadia - Vetrificato

Nazioni

Gli aggiornamenti settimanali della Bungie e la maggior parte dei libri indicano che una parte delle nazioni terrestri mantiene probabilmente una certa autonomia a discapito dell'unificazione mondiale attuata dalle Nazioni Unite UNSC e il Governo Unificato Terrestre nel 22esimo secolo durante la Guerra Interplanetaria.

Armamentario UNSC

Lente trasparente.png Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedi anche Armi UNSC

Armi a singolo utente

Fucili da Marksman - Serie BR/Serie DMR

Fucili d'assalto

Pistole - Magnum M6

Mitragliatrici Leggere - SMG

Fucili a pompa - Serie DTM

Fucili di precisione - Serie SRS99

Granate/Lanciarazzi-missili

Torrette mitragliatrici

Armi non balistiche

Armi montate su veicolo

Armi chimiche

Armi Spaziali

Armi convenzionali

Armi Nucleari

Veicoli UNSC

Terrestri

Aerei

Navi UNSC

Lente trasparente.png Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedi anche Marina UNSC e Navi UNSC

Moneta UNSC

L'UNSC adotta come moneta il Credito (CR) per comprare armamenti, equipaggiamenti, finanziare la costruzione di navi, ecc... Il CR fu implementato dalle Nazioni Unite, probabilmente nel 2164 con la formazione di un governo unito planetario.

Unità o corpi UNSC conosciuti

Maggiori eventi dell'UNSC

Curiosità

  • Collaborò (e collabora tutt'ora) con l'ONI.
  • È il discendente dell'attuale ONU.

Galleria

Fonti

  1. Halo: La caduta di Reach, pagina 92.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale