FANDOM


Yayap è un personaggio dell'Universo di Halo, che ha partecipato attivamente alla Battaglia dell'Installazione 04, a fianco di molti suoi fratelli Grunt, ma è conosciuto principalmente per l'opera intrapresa assieme all'Elite Zuka 'Zamamee: uccidere Spartan-117, missione fallita miseramente, a causa dell'Elite, che si era lasciato coinvolgere dai sentimenti avversi contro lo Spartan.

Prima Comparsa

Yayap ha preso parte, come moltissimi Grunt, all'assalto alla Pillar of Autumn, in maniera tale che questa non potesse sbarcare sull'anello, con conseguenze pessime dal punto di vista religioso; ben presto Yayap e la sua squadra si fanno prendere dal panico, dunque decidono di abbandonare l'assalto; facendo così, tuttavia, verranno severamente puniti, anche con la morte, una volta rientrati "a casa". Yayap, dunque, più ingegnoso di altri, decide di portare con se un Elite apparentemente morto, o comunque in pessime condizioni, col pretesto di salvare un suo superiore. Ogni protesta da parte dei superiori sarebbe meno dannosa. Yayap dunque sale a bordo di una navetta da sbarco e se la da a gambe.

Zuka 'Zamamee

L'Elite portato in salvo si è salvato miracolosamente: il suo nome è Zuka 'Zamamee, ed è così grato al suo subordinato che decide di trasferirlo immediatamente alla propria squadra, col suo stesso compito: uccidere l'umano che ha ferito mortalmente l'Elite. L'impresa pare sin da subito al Grunt azzardata e pericolosa, è un offerta che non può rifiutare: i Covenant hanno una rigida gerarchia, e non esiste libertà per quelli come lui. Yayap scorterà 'Zamamee sul Truth and Reconciliation per un incontro con il profeta a capo dell'Incrociatore, in cui la missione proposta da 'Zamamee è negata, anche se un piccolo numero di soldati si occuperà dell'uccisione dell'umano.

Cambio di programma: La ricerca dell'umano

Durante la notte, un gruppo di Marines ha effettuato un assalto molto veloce all'astronave, sopprimendo moltissime truppe Covenant e riuscendo a liberare un prigioniero; nei filmati ripresi dalle telecamere di sicurezza, spicca un umano dentro un armatura, che si muove attraverso la nave come un demonio: nulla lo può fermare, il suo fucile fa a pezzi qualsiasi cosa gli capiti a tiro, e l'armatura pare essere anche migliore di quella degli Elite. Un rischio troppo alto, permettere che una simile arma vaghi per l'anello: la missione di assassinio è approvata.

L'attentato è teso presso l'isola su cui si trova la sala cartografica (Silent Cartographer) dell'anello: due cacciatori, scortati da Grunt, faranno un imboscata all'umano, e lo uccideranno; tuttavia, anche a colpa della negligenza dei Grunt , il piano fallisce miseramente, con 'Zamamee che si nasconde e impedisce a Yayap di aiutare i suoi fratelli: la paura ha avuto il sopravvento, ma non ha importanza, l'importante è continuare a vivere per combattere un altro giorno.

Piano n°2: Attacco alla Base Alpha UNSC

Yayap si è fatto catturare appositamente dai marines per segnalare a 'Zamamee quando l'umano tornerà alla base; tuttavia, la claustrofobia ed il desiderio di libertà si fanno preponderanti e il Grunt, anche perchè non gli rimane gas sufficiente per molte altre unità: invierà un segnale fasullo al suo superiore, facendo arrivare una grande armata  Covenant a bordo di trasporti Spirit nei punti di sbarco dell'altopiano. Il massacro è dapprima a favore dei Covenant , per poi terminare in una completa disfatta degli stessi, perchè sbucano da posti segreti alcuni carri armati Scorpion , che fanno a pezzi le centinaia di unità dell'alleanza. Yayap e 'Zamamee fuggono a bordo di un Banshee "sovraccaricato", dopo che il Grunt, unico caso nella storia dei Covenant, è riuscito a riscattare il suo superiore. I due si dirigono verso la Pillar of Autumn , ma per 'Zamamee, si prospetta un pessimo futuro: cambierà identità, fino a quando non avrà ucciso "il demone", per evitare la pena di morte che in questo momento incombe su di lui.

Pillar Of Autumn, Jackal e Flood

Arrivati all'astronave, l'Elite in capo delle operazioni a bordo dell'incrociatore catturato mette Yayap a capo di una squadra di Jackal che avevano il compito di ispezionare qualsiasi cosa entrasse nella nave, in modo da evitare l'infiltrazione dei Flood o di altri ospiti indesiderati; 'Zamamee si "riposerà" nell'Hangar assieme alla squadra principale. Yayap sventerà un assalto dei Flood , che tuttavia penetreranno nella nave, a causa della negligenza dei Jackal a cui era stato messo a comando: tra questi, uno di loro verrà sopraffatto da moltissimi esemplari e infettato. Inoltre,avendo salvato la vita di quei Jackal,ottenne il loro rispetto e il titolo di Jackal Onorario. Quasi contemporaneamente alla morte di 'Zamamee, avvenuta a causa di Spartan-117, subito dopo che questi aveva attivato la reazione a catena dei reattori dell'astronave, Yayap prende possesso di un Ghost e di alcune risorse necessarie alla sua sopravvivenza: si godrà gli ultimi minuti della sua vita, ma saranno i primi di una vita degna di essere chiamata tale, in quanto sarà finalmente libero,e felice.

Yayap, presumibilmente muore con la distruzione dell'anello, tuttavia la sua morte non è stata mai confermata.

Curiosità

Yayap è anche cugino di Bapap.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale